Separated children. Minori, identità e pratiche dell’appartenenza di A. Angelini (a cura di)

1La nona edizione della Summer School “Migrants, Human Rights and Democracy” dell’Università degli Studi di Palermo (svoltasi a Favignana dal 29 giugno al 3 luglio 2015) si è incentrata sul tema dei Separated children. Il volume raccoglie i contributi teorico-analitici ed empirici che sono stati presentati durante i lavori della scuola di alta formazione internazionale, esito di lavori scientifici e di campo altamente qualitativi, che si soffermano sull’impatto che le vicissitudini e le trame familiari storiche e singolari, appartenenti ad altri mondi e ad altre logiche di senso, hanno sulle configurazioni identitarie di esistenze in movimento e mutamento. Il contesto preso in considerazione è quello dei fattori di spinta delle mobilità umane attuali (guerre, povertà, disastri ambientali e cambiamenti climatici). I saggi considerano, da una prospettiva delle scienze sociali, umane, economiche e giuridiche, i concetti di transiti e di soste nei non-luoghi istituzionali (i vari centri di accoglienza di primo e/o di secondo livello) quali dispositivi di ridefinizione delle identità.