Le leggi per i bambini. Dalla Dichiarazione dei diritti del fanciullo del 1959 al… «gioco del mondo» di Ermanno Ripamonti (Autore)

1

Un saggio chiaro, preciso e netto, per vedere con maggiore chiarezza alcuni aspetti in particolare delle leggi che sono state promulgate allo scopo di tutelare quanto più possibile i diritti dei bambini. In un ambito tanto vasto, non si può entrare senza criterio, ma soprattutto senza una guida. Ermanno Ripamonti, in qualità di psicologo, pedagogista, già giudice onorario del tribunale per i minorenni, si fa carico di questo compito, selezionando gli argomenti per guidarci tra norme e leggi che porrebbero risultare decisamente poco intelligibili ai “non addetti ai lavori”. Il testo, tuttavia, non si limita affatto a questo. Nel saggio vengono esaminate tanto le norme giuridiche quanto gli aspetti più personali, le conseguenze psicologiche di determinate situazioni; vengono analizzati i contesti sociali e culturali in cui avvengono lo sviluppo e la crescita dei giovani, per darci un’idea più chiara del percorso in cui prendono forma gli adulti di domani. Presentazione di Maria Argentino.