LA CITTÀ CHE UCCIDE LE DONNE. INCHIESTA A CIUDAD JUAREZ di Fandango

1

“La cosa che hanno in comune è la povertà.” Ad affermarlo sono Marc Fernandez e Jean-Christophe Rampal, autori dell’inchiesta sulla città messicana di Ciudad Juàrez. Situata nello stato di Chihuaha al confine con gli Stati Uniti, dal 1993 Ciudad Juàrez è ostaggio di assassini senza volto che hanno violentato e brutalmente ucciso centinaia di donne. Ancora oggi, dopo che sono passati più di 10 anni dal ritrovamento del primo cadavere, e nonostante l’arresto di 18 persone e la condanna di 10 di loro, le autorità sono incapaci di identificare i responsabili del massacro. Peggio ancora, gli omicidi continuano al tasso sconvolgente di due vittime al mese. Ciudad Juàrez è ora considerata la capitale mondiale del “femminicidio”, la Città delle Donne Morte, come la chiamano gli stessi messicani. Il libro guida il lettore attraverso i vari processi dell’inchiesta, dalle teorie più incredibili a quelle più scientifiche.