Il Dio totale. Origine e natura della violenza religiosa. Di J. Assmann

http://www.mondadoristore.it/img/Dio-totale-Origine-natura-Jan-Assmann/ea978881056714/BL/BL/01/ZOM/?tit=Il+Dio+totale.+Origine+e+natura+della+violenza+religiosa&aut=Jan+AssmannPrima dell’avvento del monoteismo – sostiene Assmann – le religioni “pagane” avevano il loro centro in un culto spesso cruento e violento, ma non distinguevano gli uomini in amici e nemici e le guerre si combattevano per avidità, vendetta o paura, non per motivi religiosi.

 

Il quadro è mutato con l’avvento della “religione totale”, incarnata, per esempio, nell’ebraismo dai movimenti zeloti, nel cristianesimo medievale dal dominio del papa, nel cristianesimo riformato da Calvino e Oliver Cromwell e nell’islam odierno da gruppi fondamentalisti.

 

“Il principio che relativizza, sia pure rispettandole, le differenze religiose e culturali è un principio non religioso, ma laico, e si appella non a Dio e alla rivelazione, bensì alla ragione e al discernimento.

 

Ma queste non dovrebbero essere contrapposizioni”, sostiene Assmann. “Nella misura in cui anche le religioni fanno propri questi obiettivi, non polarizzano, ma umanizzano”.

 

Edito da: Edb